closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Commissione Ue: le incognite della ripresa italiana nell’economia post-pandemica

Nelle raccomandazioni di primavera Bruxelles parla di squilibri macroeconomici dovuti ai maxi debito e deficit, parla di crollo dell'occupazione e conferma lo stop al patto di stabilità fino alla fine del 2022. Ma sulle nuove regole è mistero, le trattative tra i governi sono in alto mare. Al governo Draghi è chiesto di limitare la spesa corrente e si spera negli effetti degli investimenti nei prossimi anni. Dell'oggi non c'è certezza: la crisi sociale rischia di dilagare

Il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis e il commissario all'economia Paolo Gentiloni

Il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis e il commissario all'economia Paolo Gentiloni

Crollo dell’occupazione sotto una media già bassa ; una crescita della produttività «molto fiacca»; i crediti deteriorati nella pancia delle banche, eredità della crisi finanziaria precedente. C’è poi il debito pubblico record al 160% del Pil da ridurre con gli investimenti del «Recovery» che dovrebbe migliorare la «crescita potenziale», un complicato indicatore della crescita senza inflazione che cambia nel tempo e produce polemiche esoteriche tra i governi e la Commissione Europea. E poi c’è il maxi-deficit del 9,5% nel 2020 creato dalla pioggia di ristori e decreti dalla pandemia. Andrà ridotto, ma senza bloccare gli investimenti pubblici e la spesa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.