closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Come ti rivoluziono un motore di ricerca

Open source. Perché l'algoritmo di Google ha mandato in soffitta AltaVista

Sergey Brin e Larry Page

Sergey Brin e Larry Page

Ai lettori ultraquarantenni, la parola «AltaVista» risuonerà come un ricordo lontanissimo. Invece, venti anni fa era probabilmente la pagina web più utilizzata: nel 1998 su www.altavista.com venivano effettuate circa tredici milioni di ricerche al giorno. Poi arrivò Google, con la sua candida pagina web minimale. «Sembra che legga nel pensiero», dicemmo in molti: qualunque contenuto si cercasse, Google presentava istantaneamente i risultati migliori. Nel giro di pochi mesi, AltaVista sparì dagli schermi. Come avevano fatto, i giovani Sergey Brin e Lawrence Page, a realizzare un motore di ricerca così efficiente? AltaVista e gli altri motori di ricerca si concentravano sul...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.