closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Come ti abolisco la riforma Fornero

Scaffale. «L’inganno delle pensioni» di Massimo Franchi, per Imprimatur. Il volume verrà presentato oggi alla libreria Piave di Roma, con Michele Raitano e Ivan Pedretti

«Tanto noi la pensione non la vedremo mai». Prima o poi tutti coloro che in Italia hanno tra i 20 e i 50 anni avranno pronunciato, o ascoltato, questa frase. Precari oggi, lavoratori poveri fino alla fine. È l’esito estremo di un sistema, perfezionato dalla «riforma» Fornero che ha radicalizzato la logica del sistema contributivo: permetterà di tenere in ordine i conti previdenziali, ma obbligherà a lavorare precariamente per tutta la vita, pagando una previdenza complementare con soldi che i precari non possono avere. Noi oggi non li vogliamo vedere, e nemmeno la politica, ma i costi sociali saranno immensi....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.