closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Come si sentono le parole e cosa pensano del mondo

Scaffale. «La solitudine del cruciverba incompiuto. Storie di tranelli linguistici e disturbi psicosemantici» di Sara Cassandra, per Iuppiter Edizioni

Vi siete mai domandati come possa sentirsi una parola? Specie se questa parola viene usata senza più aderenza alle proprie origini, al proprio etimo, al proprio giusto contesto? Sara Cassandra, in uno sforzo onirico-terapeutico cerca, nel suo La solitudine del cruciverba incompiuto. Storie di tranelli linguistici e disturbi psicosemantici (Iuppiter Edizioni, pp. 160, euro 14), di rendere la giusta dignità e autenticità a molte di queste povere parole. Farà parlare le parole, in dialoghi socratici, dove, pian piano mentre si lamentano e si disperano il loro inconscio (assieme a quello dell’autrice) emergerà dis-velando la loro verità e con essa il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.