closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Come sfatare l’inganno della verità «percepita»

I fatti e le paure. Gli antichi greci, culla della filosofia, avevano due termini diversi per ciò che noi chiamiamo verità: doxia è l’opinione diffusa mentre a-letheia è il disvelamento del vero

Triennale di Milano, la mostra sui migranti

Triennale di Milano, la mostra sui migranti "La Terra inquieta"

Ci sono i fatti e ci sono le paure; dopo l’ultimo Consiglio europeo e la crisi interna al governo tedesco l’evidenza è che, soprattutto per quanto concerne i fenomeni migratori, prevalgano di gran lunga le seconde. Mentre i dati ci dicono che gli sbarchi sono drasticamente diminuiti, le paure legate all’invasione, che gli analisti chiamano neutralmente il «percepito», sembrano invece orientare la pubblica opinione in opposta direzione. Ed è proprio su divario che separa i dati dalle opinioni che il blocco sovranista e xenofobo, razzista e securitario, tesse le fila dell’egemonia culturale, sostituendo con i suoi disvalori quelli che un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.