closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ucraina, il parlamentare comunista: «Come può votare un paese in guerra?»

Ucraina. Domani le presidenziali. Intervista a Gordjenko, deputato del Partito comunista al Parlamento di Kiev

Checkpoint dei filorussi a Sloviansk

Checkpoint dei filorussi a Sloviansk

Irregolari, illegali, illegittime o meno, domani in Ucraina si svolgeranno le elezioni presidenziali, tra combattimenti, scontri, morti e con mezzo paese che ha più volte sottolineato la propria intenzione di non votare, perché non si sente rappresentato da chi queste elezioni le ha indette, ovvero il governo di Kiev. All’esecutivo di Majdan serve un nome nuovo, eletto, anche da metà del paese, per dare conto a Nato e Unione europea e ai soldi del Fondo monetario e per scacciare le accuse dei russi. Il problema è che nelle zone orientali si continua a combattere e ancora ieri ci sono stati...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.