closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Come previsto stravince Maduro. Ma va a votare solo il 41,8%

Venezuela. L'opposizione conquista solo tre stati. All'elezione di domenica ha partecipato tutto l'arco politico

Venezuelani al voto a Caracas

Venezuelani al voto a Caracas

È stata una vittoria schiacciante quella riportata dal governo Maduro alle elezioni municipali e regionali di domenica in Venezuela. Il chavismo - o, come preferiscono definirlo i settori più critici della sinistra, il "madurismo" - si è affermato in 20 stati su 23, oltre che a Caracas, dove l’ex ministra dell’Interno Carmen Meléndez si è imposta con il 58,9% dei voti. COME PREVISTO, l’opposizione, che è riuscita a conquistare solo Cojedes, Nueva Esparta e Zulia, benché quest’ultimo sia il più popoloso del Venezuela, ha pagato duramente la mancanza di unità: se si fosse presentata unita, avrebbe potuto giocarsi la vittoria...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.