closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Come fermare il Messias neofascista del Brasile

Democrazia in pericolo. Ora Fernando Haddad dovrà creare un fronte unito contro il pericolo Bolsonaro. Dando prova di essere il candidato di tutti

Jair Bolsonaro al voto

Jair Bolsonaro al voto

Solo dopo l’annuncio ufficiale, alle 21 di domenica, il Brasile democratico ha tirato il fiato. Il baratro era stato evitato per un soffio. Due ore prima, con circa il 70% dei voti validi scrutinati, il candidato dell’ultradestra Jair Messias Bolsonaro era giunto al 49% delle preferenze lasciando il delfino di Lula, Fernando Haddad, al 24%. Il risultato finale - 46% contro 29,3% - fotografa un ballottaggio al cardiopalma tra due Brasile, uno democratico e l’altro neofascista. L’affondo che nessuno avrebbe immaginato all’inizio della campagna elettorale stava per verificarsi sull’onda del rifiuto di «un sistema politico corrotto» e del Partito dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.