closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Colombia: Comité, stop al dialogo con Duque

Il governo finge di cadere dalle nuvole. «La nostra vittoria - ha commentato uno dei rappresentanti del Comité del paro, Oscar Gutierrez - è al di fuori del tavolo delle trattative: è nello scontento sociale espresso nelle piazze, una forza che cresce dal 2019 e che non smetterà di farlo»

La strategia del «subpresidente» Iván Duque rispetto al dialogo con il Comité del paro - perlomeno da quando il suo burattinaio Álvaro Uribe lo aveva rimproverato per la sua «scarsa fermezza» - era diventata fin troppa chiara: tirarla per le lunghe, logorare la controparte e confidare che i manifestanti prima o poi si stancassero di protestare. E soprattutto non negoziare nulla, per non permettere, ad appena un anno dalle presidenziali, che fosse il comitato a intascarsi i meriti delle riforme. ERA AVVENUTO COSÌ, del resto, anche dopo la grande mobilitazione del 2019: grande disponibilità al dialogo a parole, molti incontri,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.