closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Colombia, 2021 di violenza contro contadini, indigeni, attivisti

America latina. Secondo i dati dell’ultimo rapporto di Indepaz, l’Istituto di studi per lo sviluppo e la pace, tra l’1 gennaio e il 24 dicembre sono stati commessi 92 massacri, con un bilancio di 326 vittime

È stato un altro anno di sangue per la Colombia. Secondo i dati dell’ultimo rapporto di Indepaz, l’Istituto di studi per lo sviluppo e la pace, tra l’1 gennaio e il 24 dicembre sono stati commessi 92 massacri, con un bilancio di 326 vittime, in maggioranza indigeni e contadini. Agghiacciante anche il numero di leader sociali assassinati: ben 168, tra cui 55 indigeni e 26 donne, per un totale di 1283 omicidi realizzati dall’Accordo di pace del 2016, di cui 885 sotto il governo di Iván Duque, il pupillo - o, secondo i più, la marionetta - del guerrafondaio per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.