closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Club del ritmo per anime perse a New Orleans

Note sparse. Non un classico organ trio: «City country city» di Ricci/Krown è un disco di blues tra i migliori dell’anno.

In apparenza un lavoro che sembra muoversi nelle coordinate del classico organ trio, anche in considerazione della presenza di una superlativa The Jimmy Smith Strut, inconsueta elaborazione della traccia firmata dal genio di Norristown, Philadelphia, assieme a Taj Mahal nel 2001. Ma bastano trenta secondi per intendere che si tratta di molto altro. Jason Ricci è senza dubbio, il miglior armonicista al mondo, capace di portare lo strumento a livelli inimmaginabili. Supportato da una voce sempre più scabra e selvaggia, trova nel maestro dell’hammond Joe Krown il sodale perfetto, a cui si aggiunge il grande batterista Doug Belote.  Ne risulta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.