closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Clamoroso mea culpa di Merkel, salta il superlockdown di Pasqua

Germania. «Chiedo scusa a tutti. Errore mio e solo mio», la cancelliera fa marcia indietro dopo il duro scontro con i governatori sulle misure restrittive. Tutta l’opposizione, eccetto i Verdi, chiede politicamente la sua testa

Angela Merkel

Angela Merkel

Dopo la pioggia di critiche Angela Merkel fa dietro-front sul superlockdown per le vacanze di Pasqua. «Chiedo scusa a tutti. Ho sbagliato a imporre due giorni festivi supplementari: non è una misura applicabile. Errore mio e solo mio». Il clamoroso mea culpa della cancelliera ieri mattina poco prima del question-time al Bundestag, dove tutta l’opposizione eccetto i Verdi ha chiesto politicamente la sua testa. «Dovrebbe chiedere la fiducia al Parlamento» tuona Dietmar Bartsch, capogruppo Linke, mentre il leader liberale Christian Lindner la avverte: «Non può più essere sicura del sostegno unanime alla sua coalizione». Dai banchi dei Grünen, invece, si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.