closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Claire Cameron, il tremito della storia ha 40mila anni

TEMPO DI LIBRI. Mercoledì 19 alle 12.30 con Michela Murgia, la scrittrice canadese interverrà alla fiera milanese per presentare, in anteprima mondiale, il suo romanzo appena tradotto da Sem, L'ultima dei Neanderthal. Una storia struggente e complessa che restituisce la forma di un'umanità diversa e da ripensare

Un ritratto di Claire Cameron

Un ritratto di Claire Cameron

È un romanzo complesso e potente quello della scrittrice canadese Claire Cameron, appena tradotto in Italia per la neonata casa editrice Sem. Presentato in anteprima mondiale il prossimo mercoledì a Milano nell’ambito di Tempo di Libri, L’ultima dei Neanderthal (pp. 288, euro 18, traduzione di Alessandra Osti) è una storia che si dipana lungo un arco temporale di 40mila anni e che intreccia due esistenze, quella di Ragazza e quella di Rose. La prima ha una chioma rossa, gambe forti come tronchi di albero, lotta con i bisonti, il linguaggio che la conduce nel mondo è lo stesso dei viventi,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi