closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Ciudad Caribia, l’utopia chavista

Venezuela. Nello stato Vargas, tra le montagne e il mare una città eco-socialista

Venezuela, bambini a Ciudad Caribia

Venezuela, bambini a Ciudad Caribia

L’autobus lascia l'autostrada e sale tra le curve per più di 2 chilometri, fin quasi a 1.000 metri di altezza. In una zona montagnosa dello Stato Vargas, tra Caracas e il Litorale Centrale, si trova Ciudad Caribia, «la prima città socialista» del Venezuela. Due ragazze si fermano, curiose, alcuni bambini corrono verso i nuovi venuti. Dalle case intorno, arriva musica llanera. Una donna ci tende la mano e si presenta: Xiomara Alfaro, prima cittadina, o meglio «autorità unica di questo Distretto motorio». Così viene definito il circuito che racchiude le «città nuove», le città inventate dal chavismo per coniugare dignità...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.