closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Città in comune, 8 e 9 ottobre assemblea nazionale a Sesto Fiorentino

Tra contraddizioni e contrasti, incertezze e ripensamenti, congressi annunciati e sospesi e rinviati e chissà se e quando celebrati, le sinistre italiane continuano ad accartocciarsi intorno a se stesse. Faticano a progettare quel nuovo itinerario che dovrebbe rilanciarle, o quanto meno delinearne un connotato certo. Un ruolo politico. Un posizionamento. Oltreché strategie, programmi, contenuti, obiettivi. La priorità della battaglia contro la revisione costituzionale è un impegno indiscutibile. Ma dopo, subito dopo, soprattutto alla luce del risultato referendario, il rischio è ritrovarsi ancora tra dubbi e irresolutezze, se non peggio. C’è tuttavia chi in questo clima inconcludente e asfittico prova a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi