closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Cinquestelle: “Scandaloso che il Pd spinga all’astensione”

Referendum trivelle. Mirella Liuzzi, della Vigilanza Rai: "La scelta mina lo strumento principe della democrazia diretta, ma non ci sorprende: è coerente con lo Sblocca Italia e le recenti decisioni sulla privatizzazione dell'acqua". "Abbiamo scritto al direttore Carlo Verdelli: serve più informazione nella tv pubblica"

Mirella Liuzzi (M5S), Commissione Trasporti e Tlc della Camera e Vigilanza Rai

Mirella Liuzzi (M5S), Commissione Trasporti e Tlc della Camera e Vigilanza Rai

«È scandaloso che il Pd, il partito di maggioranza di governo, faccia campagna per l’astensione. Ma devo dire che ce lo aspettavamo: è coerente con il voto allo Sblocca Italia, ma anche con l’emendamento sulla privatizzazione dell’acqua di qualche giorno fa. Più in generale però siamo preoccupati per come l’informazione sta coprendo il referendum sulle trivelle: è del tutto inadeguata, tanto che abbiamo sollecitato maggiore impegno e spazi alla Rai». Mirella Liuzzi, deputata Cinquestelle, fa parte della Commissione Trasporti e Telecomunicazioni della Camera, ma è anche componente della Commissione di Vigilanza Rai. Inoltre è lucana, di Tricarico, nel materano: quindi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.