closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Cina: no alla pubblicazione di segreti di Stato

Media cinesi. Nuove direttive degli uffici della censura

Da tempo il governo cinese ha messo nel mirino l’informazione, con particolare attenzione ai social network e l’uso che ne viene fatto per diffondere notizie. Non a caso, dopo aver attaccato il più noto e popolare tra i social network, Weibo di Sina, una sorta di Twitter cinese, ora le attenzioni si sono spostate su Wechat, un’applicazione per smartphone, dove le conversazioni possono avvenire in forma privata. Come tali sono più difficili da controllare e censurare e pertanto costituiscono ormai una specie di naturale approdo per quegli attivisti che vogliano far circolare le informazioni, senza cadere nella scure della censura....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.