closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Cile, sulla nuova Costituzione scatta la trappola del plebiscito

Scompare l'«Assemblea costituente». C'è l'accordo tra tutti i partiti (solo i comunisti dicono no) per un meccanismo che ha lo scopo di mantenere Piñera al potere e porre fine alle proteste di piazza

Santiago, 14 novembre, la bandiera mapuche sventola nel primo anniversario dell'uccisione da parte della polizia del leader indigeno Camilo Castrillanca

Santiago, 14 novembre, la bandiera mapuche sventola nel primo anniversario dell'uccisione da parte della polizia del leader indigeno Camilo Castrillanca

Quello che prevedevano e temevano le forze popolari si è realizzato: un accordo tra tutti i partiti - a eccezione del Partido comunista - per la celebrazione, il prossimo aprile, di un plebiscito su una nuova Costituzione, mirato prima di tutto a mantenere Piñera al potere e a porre fine alle proteste di piazza. In base all'accordo raggiunto, che il quotidiano conservatore El Mercurio non ha esitato a definire storico, il popolo cileno dovrà non solo esprimersi a favore o contro l'elaborazione di una nuova Carta costituzionale, ma anche scegliere l'organismo incaricato di redigerla: una Convenzione mista costituzionale o una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.