closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Cia: «MbS è il mandante». Ma Biden lo ha già graziato

Usa/Arabia saudita. Pubblicato ieri il rapporto dell'intelligence americana sull'omicidio del giornalista saudita Khashoggi. Ma l'amministrazione ha già deciso di non intervenire: non intende mettere a rischio i rapporti con Riyadh

Il giornalista saudita Khashoggi

Il giornalista saudita Khashoggi

Nonostante la pubblicazione di un report dell’intelligence americana in cui si afferma che il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman ha approvato personalmente l’uccisione del giornalista del Washington Post Jamal Khashoggi, Joe Biden ha deciso che il prezzo per penalizzare direttamente il principe è troppo alto. Secondo alti funzionari della sua amministrazione, alla Casa Bianca c’è consenso: il prezzo da pagare sarebbe perdere la cooperazione saudita contro il terrorismo e l’Iran, non è fattibile. La decisione è un’indicazione di come gli istinti più cauti di Biden abbiano preso il sopravvento e deluderà profondamente la comunità dei diritti umani e i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi