closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Ci vorrebbe una lenzuolata sui privilegi

Nel piano di resilienza. L’azione di regolamentazione delle attività economiche e professionali, da parte del potere pubblico, risponde proprio all’esigenza di prevenire conflitti d’interesse o di contrastare tendenze monopolistiche. La crisi economica, d’altra parte, alimenta egoismi, difesa di posizioni acquisite, chiusure corporative

La riforma della concorrenza è tra quelle indicate nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). In effetti, dopo «lenzuolate» di Bersani nel 2007, si è fatto poco o niente in questa direzione. L’allora ministro dello sviluppo economico si intestò alcuni provvedimenti che, nell’Italia delle tante prepotenze del mercato e ingessata dai tanti privilegi corporativi, fecero rumore. Con eccessiva enfasi le lenzuolate furono considerate l’inizio di un’ondata di liberalizzazioni. In realtà si trattò di misure limitate - come l’abolizione dei costi fissi per le ricariche telefoniche, la portabilità dei mutui senza il pagamento di penali, la cancellazione della firma notarile...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi