closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Ci pensa Il Pan del Diavolo a suonare il folk

Musica. Due chitarre, una grancassa, la passione per il rock’n’roll: torna il duo originario di Palermo con il nuovo album «Supereroi»

Il Pan del Diavolo

Il Pan del Diavolo

Due chitarre, una grancassa, la passione per il rock’n’roll, la brillantina e le scarpette a punta. È stata questa la cifra stilistica con cui il Pan del Diavolo, duo originario di Palermo ma da anni nomade in varie città italiane, si è fatto notare come una delle proposte più fresche e interessanti della scena cosiddetta indipendente italiana. Il gruppo formato da Pietro Alessandro Alosi e Gianluca Bartolo è giunto con Supereroi al quarto album dopo quasi un decennio passato a innovare continuamente la formula del loro folk’n’roll. E se nel precedente Folkrockaboom, il disco «americano» (prodotto nel suo studio di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.