closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Christian Greco, l’innovazione come spazio di proposta culturale

Intervista. Il Museo Egizio di Torino si propone come una istituzione all'avanguardia: il direttore ne racconta alcuni aspetti

Christian Greco

Christian Greco

Nel 2014, Christian Greco è nominato direttore del Museo egizio di Torino, secondo per importanza soltanto al Museo delle antichità Egizie del Cairo. Esattamente centoventi anni prima la città aveva consegnato le chiavi del palazzo di via Accademia delle Scienze a Ernesto Schiaparelli, artefice di una fondamentale riorganizzazione delle collezioni, sistemate qui nel 1824. Quarantacinque anni, egittologo e archeologo, Greco, che ama definire Schiaparelli ‘il mio maestro’, ha ereditato un’istituzione rimasta nell’ombra per buona parte del Novecento. Anzi, a dirla tutta, ci sono volute le Olimpiadi Invernali del 2006, Torino città ospite, perché i turisti italiani e internazionali rendessero onore...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi