closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Chiaroscuri elettronici nel regno di Paolo Tarsi

Musica. Disponibile su Bandcamp il nuovo progetto musicale dell'artista marchigiano: «I can't Breathe»

Paolo Tarsi

Paolo Tarsi

Dal serraglio delle più svariate produzioni, mistioni sonore, spesso strane, struggenti osmosi tra le arti, emergono a tratti, esotici, a volte esoterici, lunari congegni a propulsione composita, rifratta: bit di dati, drum machine, kraut, pop e avanguardia in una mescola viscosa che testimonia la vitalità della scena rock ed elettronica contemporanea anche, anzi soprattutto, al di là delle categorie. In questo ambito escono due ep molto belli reperibili su bandcamp: I can’t Breathe di Paolo Tarsi, già da tempo impegnato in spazi espositivi prestigiosi (da New York all’Inghilterra a Taiwan), con installazioni audio-video all’insegna di un’elettronica liscia, come la definirebbe...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi