closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Chiamparino adesso «vuole vederci chiaro»

Tav. Si sgretola il fronte favorevole alla grande opera

«Apriamo un tavolo, laico, senza vincitori né vinti. E discutiamo finalmente dell'opera. I tempi sono maturi per una riflessione seria sulla Torino-Lione, bocciata dal rapporto costi e benefici. In uno stato perenne di crisi come quello attuale, senza risorse agli enti locali e con un dissesto idrogeologico allarmante, ha senso sprecare tanti miliardi per un'opera di dubbia utilità? Il governo riapra la discussione, faccia questo passo, noi siamo disponibili ad affrontarla». Lo dice Sandro Plano, sindaco di Susa e voce autorevole delle istituzioni locali in Valle, di tutte quelle istituzioni che erano state estromesse, in quanto voci critiche, dall'Osservatorio tecnico...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.