closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Chiamata di correo per le imprese che non investono e non innovano

Economia. Le imprese devono smetterla di pietire soldi pubblici, con le associazioni e chi le rappresenta anche politicamente. Devono rischiare nella ricerca della produttività.

Storicamente nel capitalismo moderno la produttività “spiega” circa il 60% della crescita e l’accumulazione il 40%. Il dato di fondo sulle imprese italiane riguarda produttività e investimenti. La produttività - innovazione e progresso tecnico – è il principale motore dello sviluppo economico. L’altro motore, complementare, è l’accumulazione di capitale, il volume del risparmio investito. In Italia dal 1999 il Pil è aumentato molto poco, prima che nel 2020 la pandemia lo abbattesse del 9%. L’apporto del capitale è stato minimo, quello della produttività nullo: i due motori spenti, per vent’anni! Le regole di bilancio, il taglio degli investimenti pubblici, il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi