closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Chi ha davvero paura di Tsipras

Analisi. Il crollo delle Borse ha ragioni più profonde della propaganda anti sinistra ellenica. Quello di Syriza è un programma serio che forse è l'ultima speranza per il Vecchio continente

Una manifestazione in Grecia contro l'austerità

Una manifestazione in Grecia contro l'austerità

Diciamolo subito: quella delle Borse europee che sarebbero crollate a inizio settimana per colpa della probabile vittoria di Tsipras è stata una balla mediatica pari a quell’altra che ha presentato il leader di Syriza come il sostenitore dell’uscita della Grecia dall’euro, come uno che vuole distruggere l’Unione europea. Come sanno gli analisti finanziari, il crollo delle borse europee, ma anche di altre borse su scala mondiale, è un fatto strutturale legato ai cicli della speculazione finanziaria. Dopo cinque anni di capitalizzazione, di guadagni crescenti per gli investitori finanziari, è fisiologico che i grandi investitori pensino di tirare le somme, di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.