closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Chega, il populismo portoghese tutto ordine e zero diritti civili che odia i Rom

Portogallo. L'ascesa del partito di destra e del suo leader André Ventura, candidato alle presidenziali di oggi. Toni pacati, ma i valori sono quelli di Lega e Le Pen

Dopo la conquista di un deputato con l’1,29% dei voti alle scorse legislative del 2019, la destra populista del Chega (in italiano Basta) sta cercando di crescere nei consensi. Il suo leader André Ventura, una lunga carriera politica nel centro-destra e una popolarità costruita come commentatore di calcio, è dato ora dai sondaggi all’8% per le legislative e al 10% per le presidenziali, mostrando una capacità di attrazione sulla sua figura maggiore di quella rappresentata dal suo partito. LA STRATEGIA DI VENTURA è quella di accreditarsi come alleato credibile nel campo moderato. Tuttavia, nonostante i toni pacati, Chega condivide sostanzialmente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.