closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Chaves e il cavaliere

Contagiro 2018/tappa 6 . Simon Yates è il più forte, ma ha il suo compagno là davanti a tutti. In vista della vetta, dove solo la ginestra sopravvive, dà un’occhiata in giro e si accorge che un suo attacco lo porterebbe in maglia rosa. Vola quindi a riprendere il compagno, ed il primato, e poi gli lascia la vittoria

Chaves Rubio e Yates Simon all'arrivo

Chaves Rubio e Yates Simon all'arrivo

Addirittura sulla lava ci si arrampica per guadagnarsi la vetta dell’Etna, in questa tappa che parte da Caltanissetta e serve al gruppo a salutare la Sicilia. È il quinto arrivo quassù in cima, anche se questo versante, il più duro, i corridori mai lo avevano scoperto. Poco frequente, invece, ai tempi degli eroi, lo sbarco siciliano. Il primo avvenne nel 1930, e fu il Giro di Binda. Il trombettiere di Cittiglio quel Giro non lo corse in verità, e proprio per questo fu ancor più suo. I rivali infatti, indispettiti dalla sua elegante tirannia (otto tappe una via l’altra l’anno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi