closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Chaim Grade, ironiche e pittoresche, due storie di ottocentesca affettuosità ebraica

Letteratura yiddish. «Fedeltà e tradimento», da Giuntina

A differenza di altri scrittori yiddish del Novecento, Chaim Grade ha un solo tema, Vilna, e un solo personaggio, se stesso: «Ho sempre parlato di me nei miei romanzi in tutti gli eroi ci sono io, comprese le donne, i gatti e persino gli alberi», confessa ad Abraham Bernstein. E Vilna e Grade sono i protagonisti anche delle due diversissime «prove d’autore» raccolte in Fedeltà e tradimento (bella traduzione dallo yiddish di Anna Linda Callow, che firma anche la postfazione insieme a Tommaso Bellini, Giuntina, pp. 200, € 18,00) – un «saggio» poetico e un racconto di tempi lontani. La...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.