closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Cgil: salari precari crollati col Covid

Lavoro Povero. Ricerca della Fondazione Di Vittorio: l'Italia è stato il paese europeo con il calo di massa salariale (-7,2%) e di occupati dipendenti (-4,3%) maggiore rispetto al 2019. Boom di part time involontari

Una protesta contro il precariato

Una protesta contro il precariato

La pandemia ha colpito i salari più in Italia che nel resto d’Europa. È il risultato principale della ricerca presentata da Fondazione Di Vittorio e Cgil. Confrontando il 2020 con l’anno precedente si scopre che nell’Eurozona la massa salariale è calata del -2,4%; in Italia del -7,2%, stesso valore della Spagna. Ma lì gli occupati dipendenti sono scesi solo dell’1,7%, da noi del 4,3%. La situazione del nostro paese è un unicum in Europa per «lavoro povero»: ci sono circa 3 milioni di precari con contratti a tempo determinato e 2,7 milioni di part-time involontari - coloro che sono costretti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.