closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Cgil, duro attacco alla Coop

Sciopero. Camusso: «Pensano solo ai profitti». Ma il gruppo replica con orgoglio: «I soci hanno fatto la spesa regolarmente». Manifestazione a Milano con Cisl e Uil, la protesta è anche contro Federdistribuzione e Confesercenti: i lavoratori del commercio aspettano il contratto da due anni

I segretari di Cgil e Uil, Susanna Camusso e Carmelo Barbagallo, ieri a Milano. In basso, all'interno dell'articolo, uno spezzone del corteo

I segretari di Cgil e Uil, Susanna Camusso e Carmelo Barbagallo, ieri a Milano. In basso, all'interno dell'articolo, uno spezzone del corteo

L’epoca era finita da un pezzo, ma ieri - se fosse servita una prova - la conferma è arrivata dallo sciopero del commercio. La Cgil ha attaccato molto duramente la Coop, con un precedente che si era visto all’ultimo congresso del sindacato, l’anno scorso, ma non così esplicitamente. «Dicono "la Coop sei tu", ma chi è questo tu? Dicono che siamo soci, ma soci di che cosa, che l’unico fine è il profitto? Ripensino allo slogan», ha detto tranchant la segretaria Susanna Camusso, sfilando a Milano con i lavoratori della grande distribuzione: che aspettano il rinnovo del contratto da due...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi