closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Cgia: «Se cade Letta gli italiani pagheranno maggiori tasse per 7 miliardi di euro»

Lo scenario. Gli artigiani di Mestre

Se cadesse il governo gli italiani pagherebbero 7 miliardi di tasse in più. È l’opinione della Cgia di Mestre, che ricorda tutte le riforme fiscali ancora in sospeso, dall’Imu all’Iva. «Nella malaugurata ipotesi che il premier Letta fosse costretto a rassegnare le dimissioni – dichiara il segretario della Cgia, Giuseppe Bortolussi – gli italiani subirebbero una vera e propria stangata concentrata soprattutto nell’ultimo quadrimestre di quest’anno. Tra il pagamento dell’Imu sulla prima casa, l’aumento dell’Iva e l’applicazione della Tares si troverebbero a pagare oltre 7 miliardi di euro in più. In una fase economica così difficile e con il tasso di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi