closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Cesanese, il doc rosso cupo dei Castelli romani

Reportage. Un tour d’autore ai Castelli romani, alla scoperta dell’unico vino Docg della regione. E delle storie di chi lo beve. Sulle orme di Mario Soldati, in un’Italia interna che conserva ancora le sue radici

Un vitigno di Cesanese del Piglio

Un vitigno di Cesanese del Piglio

rrivato a Serrone, dopo una serie di stradine tortuose, nel quartiere La forma, mi fermo al Bar Lazio. Da lì, in alto, il vecchio borgo s’intravede sopra una cinta muraria negli spazi che stanno tra i rami dei sempreverdi, dove scorgo una catena di case che, dal nucleo storico, si distendono e allungano sparse sul versante del monte Scalambra, alto e scuro, con sopra una cresta di bosco fitto di faggi, carpini e lecci. Conoscere un vino, come il Cesanese del Piglio, l’unico Docg del Lazio, il cosiddetto rosso dei castelli, significa avere cognizione anche di questa terra che subito...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.