closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

C’era una volta

Note sparse. «Bestiario musicale» di Lucio Corsi, favole messe in musica con protagonisti otto animali. Sonorità delicate da sembrare al primo ascolto quasi ingenue

Lucio Corsi

Lucio Corsi

Ventuno anni, talento cristallino, sicuramente uno dei pochi che non somiglia a nessuno il toscano Lucio Corsi. Non è strambo, le favole non sono strambe; sono favole. Bisogna saperle raccontare e dare sfogo a tutta la propria fantasia. Otto brani, otto animali. L’artista toscano riesce a raccontare la tradizione e l’attualità, la fantasia e il gioco, il contadino e la civetta, attraverso quella linea sottile che unisce il mondo dei bambini con quello degli adulti. Non c’entra quasi nulla con la musica che gira intorno in questo periodo, ed è questa la cosa più importante di questo artista, non occupare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.