closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Celestini/Salis, incontri d’autore

A teatro. Nell'ambito dell'ottava edizione della rassegna Cose, il musicista e l'attore fondono i loro mondi in un'insolita e riuscita performance

Quattro anni dopo l’incontro fuori dal comune con Antonio Rezza (e Flavia Maestrella), Antonello Salis incrocia la sua policroma e politimbrica musica con il teatro di Ascanio Celestini. Più esattamente, l’incontro tra Celestini (attore, regista cinematografico, scrittore e drammaturgo) ed il pianista si è svolto – in prima assoluta – al teatro il Vascello per l’ottava edizione di «Cose», la rassegna autoprodotta che già aveva progettato il primo meeting. Nell’intreccio tra arti e laddove ci sia una forte componente improvvisativa non è il caso di fare confronti: certo il linguaggio di Rezza è basato sulla parola quanto sul corpo, un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.