closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

C’è il divieto ma l’Ogm viene seminato

Ci risiamo. Come ormai da cinque anni, Giorgio Fidenato è tornato a seminare mais geneticamente modificato, MON 810, in un terreno di Colloredo di Monte Albano (Udine). Questo nonostante in Italia, dal 2016, sia stato disposto preciso divieto. Il divieto di coltivazione di mais MON 810 e di tutti i mais transgenici che risultano in corso di autorizzazione. Ciò in base all’attuazione della Direttiva europea n. 412 del 2015 che, attraverso il decreto legislativo n. 227 del 2016, ha definito il meccanismo che consente all’Italia di scegliere se limitare o vietare su tutto il territorio nazionale, o in parte di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.