closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

C’è fame di acciaio, ma il governo non si muove

Siderurgia. Dopo due mesi di silenzio dell'esecutivo le tute blu di Piombino tornano al Mise, e ottengono un tavolo di confronto entro questo mese. Ma nel settore si va avanti a colpi di annunci e assicurazioni, senza progetti compiuti. Francesca Re David (Fiom): "Immaginiamo che il governo stia discutendo un piano nazionale della siderurgia, ma noi non ne sappiamo assolutamente nulla. Questa mancanza di chiarezza ci preoccupa moltissimo". Intanto i prezzi volano, spinti dalla ripresa.

La Rsu delle Acciaierie di Piombino

La Rsu delle Acciaierie di Piombino

Come effetto della ripresa in atto c'è una gran fame di acciaio, in Italia come in tutta Europa. Ma il governo “dei migliori” sembra non rendersene conto, continuando a rinviare l'annunciato Piano nazionale della siderurgia. Un piano che dovrebbe dare risposte sia all'interminabile stallo delle Acciaierie di Piombino che al futuro dello stabilimento Ast di Terni. Così, alla vigilia dell'odierno incontro fra il ministro Giorgetti e le organizzazioni sindacali, incentrato solo su Taranto, le tute blu toscane sono tornate a bussare alla porta del Mise, incontrando i tecnici della viceministra Alessandra Todde e denunciando che, dopo tante promesse, dal 13...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.