closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

C’è bisogno di cinema in tutte le sue forme

Intervista. Jerzy Skolimowski presenta il suo ultimo film alla quinta edizione di "Registi fuori dagli sche(r)mi", a Bari, dove incontrerà il pubblico

«La pittura è stata fondamentale, è stato un po’ come rinascere». Diciassette sono gli anni che il regista polacco Jerzy Skolimowski, tra il 1991 di 30 Door Key e il 2008 di Four Nights with Anna, ha dedicato all’attività di pittore nella sua casa di Malibu, in California, mentre i suoi quadri sono stati esposti dalle gallerie di New York alla Biennale di Venezia. «Più che aver influenzato i miei film successivi, la pittura mi ha proprio spinto a tornare al cinema», continua il regista che il 25 febbraio ha incontrato il pubblico del Cineporto di Bari nell’ambito della quinta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.