closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Cattivi maestri, è possibile cambiare l’Europa? (video)

TalkReal. Pubblichiamo una puntata di TalkReal, un nuovo format web sviluppato da European Alternatives. Cattivi Maestri: E' possibile cambiare l'Europa? Con Toni Negri, Ugo Mattei, Laura Pizzirani, Sandro Mezzadra e Guido de Togni, Lorenzo Marsili

Mesi di negoziati tra la Grecia e i suoi creditori hanno raggiunto un risultato chiaro: dimostrare che le strutture di governance dell’Europa sono rotte. Le maschere sono cadute. Dalla Grecia all’immigrazione, il processo decisionale europeo continua ad accumulare errori storici. L’incapacità di costruire una reale democrazia transnazionale sta compromettendo il benessere di tutti i popoli d’Europa. L’Europa appare oggi a molti come uno spazio in cui è sempre più difficile costruire politiche ed economie realmente alternative al pensiero unico dominante. “E’ arrivato il momento per la sinistra di uscire dall’Unione europea?”. Questa la domanda che si poneva Owen Jones sul Guardian...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.