closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Caso Xylella: Puglia nuova terra dei fuochi

In Puglia, nell’area infetta da Xylella e nelle zone cuscinetto, secondo un decreto emanato dalla Regione, dal 2 maggio è obbligatorio il trattamento con pesticidi pericolosi, dannosi per le api e la biodiversità, non ammessi dal Regolamento europeo e compromettenti per le coltivazioni biologiche che rischiano quindi la decertificazione. Gli interventi in agricoltura, anche se cercano di eradicare una patologia grave come la xylella, vanno fatti con criterio, nel rispetto dell’ambiente, della salute della popolazione e con l’attenzione verso l’economia del territorio. Il decreto xylella preoccupa non solo per l’impatto ambientale e i danni al settore bio ma anche per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi