closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Caso Quirra, la Regione si costituisce parte civile

Sardegna . Si è aperto a Lanusei il processo per disastro ambientale in cui sono imputati otto ufficiali tra generali e colonnelli

Il poligono di Quirra

Il poligono di Quirra

Si è aperto ieri nel tribunale di Lanusei il processo sul presunto disastro ambientale provocato dalle attività militari nel poligono interforze del Salto di Quirra (tra le province di Cagliari e Ogliastra). Fuori dal tribunale la rete «Pesa Sardigna», in cui si ritrovano movimenti anti-militaristi e indipendentisti, in sit-in contro le basi militari. Nella prima udienza, che vede alla sbarra otto comandanti che hanno guidato il poligono tra il 2004 e il 2010, le richieste di parte civile sono fioccate: oltre alla Regione - «c'è stato in questi anni un danno di immagine, un danno morale e patrimoniale», ha spigato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.