closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Caso Magherini, «l’asfissia come concausa del decesso»

Firenze. La perizia dei medici legali della procura. Tra le altre cause anche lo stress e la cocaina assunta

Riccardo Magherini

Riccardo Magherini

A sei mesi di distanza dai fatti si cominciano a scrivere le prime parole definitive sulle cause che portarono alla morte di Riccardo Magherini, l’ex calciatore della Fiorentina deceduto la notte del 2 marzo scorso dopo essere stata fermato a Firenze dai carabinieri. E a mettere alcuni punti fermi sono i periti nominati dalla procura di Firenze, secondo i quali Magherini morì in seguito agli effetti della cocaina che aveva assunto, dello stress provato nei momenti precedenti e durante il fermo e a causa dell’asfissia provocata dalle azioni di contenimento messe in atto dai carabinieri al momento dell’arresto. Conclusioni che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.