closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Caso Khashoggi, Renzi non scarica bin Salman

L'amico del Sultano. Il capo di Iv dopo il report Usa sull'omicidio del giornalista: diritti umani violati anche altrove

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Matteo Renzi non rinnega nulla dei suoi rapporti con il controverso principe saudita bin Salman. Anzi, li rivendica. Sotto pressione, dopo che un rapporto dell’intelligence Usa (reso noto dall’amministrazione dell’«amico» Biden) ha rivelato che è stato proprio bin Salman ad autorizzare il barbaro omicidio del giornalista dissidente Jamal Khashoggi nel 2018, ieri il capo di Iv ha dedicato la sua e-news alle richieste di spiegazioni pubbliche sui suoi rapporti con bin Salman, da lui elogiato («my friend») un mese fa in una intervista alla "Davos del deserto" in cui ha definito l’Arabia Saudita «culla di un neo-Rinascimento». RICHIESTE DI CHIARIMENTI...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi