closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Caso Gregoretti, Salvini non verrà processato

Immigrazione. Ritardò lo sbarco ad Augusta di 131 migranti. Per il gup di Catania «il fatto non sussiste»

Matteo Salvini dopo l'udienza del caso Gregoretti

Matteo Salvini dopo l'udienza del caso Gregoretti

La sentenza pronunciata ieri nell’aula bunker del carcere Bicocca di Catania non smentisce le previsioni della vigilia: non luogo a procedere nei confronti di Matteo Salvini perché «il fatto non sussiste», dice il gup Nunzio Sarpietro mettendo così la parola fine all’udienza preliminare in cui il leader della Lega era accusato di sequestro di persona. Vuol dire che Salvini non verrà processato per aver ritardato di quattro giorni nel mese di luglio del 2019, quando era lui ai vertici del ministero dell’Interno, lo sbarco di 131 migranti dalla nave Gregoretti della Guardia costiera. «Ero sicuro dell’esito» dice soddisfatto l’ex ministro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi