closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Caso Cucchi, il pestaggio della verità

Stefano Cucchi

Stefano Cucchi

Il rito giudiziario - come quello degli alti magistrati, icasticamente ritratti su queste colonne quarantatre anni fa da Luigi Pintor - vive sempre di una sua fredda astrazione, proiettato in una sorta di etereo iperuranio. Così, in queste ore, la Corte di Cassazione è chiamata a celebrare il terzo grado del processo per la morte di Stefano Cucchi. Solo che quel processo, rivelatosi del tutto falsato a causa di indagini condotte in maniera a dir poco insipiente, risulta ora completamente svuotato dai risultati già acquisiti dalla seconda inchiesta, promossa dal nuovo procuratore Capo Giuseppe Pignatone (al quale tutti dobbiamo essere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi