closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Caso camici, i pm di Milano chiedono di processare Fontana

Covid, la Regione potrebbe essere in zona gialla entro una settimana. Con il governatore della Lombardia coinvolte anche altre quattro persone

La procura di Milano chiede il rinvio a giudizio per il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana nel caso camici: l’accusa è di frode in pubbliche forniture per la commessa di 75mila camici e altri dpi richiesti dalla partecipata regionale Aria alla Dama spa (di proprietà di Andrea Dini, cognato di Fontana) durante la prima ondata della pandemia. Stessa richiesta anche per Dini e Filippo Bongiovanni, ex direttore generale di Aria. La tegola cade sulla testa del governatore leghista proprio mentre cerca di arginare l’effetto dei dati della pandemia diffusi dal Cnr. Sale il numero dei contagi sforando il tetto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.