closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Cascina Torchiera, un’utopia in disuso. Ma necessaria

Milano da vivere. Il centro sociale milanese attivo dal 1992 compare nella lista di 25 beni da mettere a bando. Nella struttura i volontari della Brigata Pedretti attivi per arginare l’emergenza Covid

Cascina Torchiera, Milano

Cascina Torchiera, Milano

L’aspetto è quello di una vecchia cascina, ma lungo le mura esterne compaiono tentacoli colorati, squame, creature dalle tinte fantascientifiche disegnate dai tanti artisti che sono passati di qui. Non poteva esserci omaggio migliore perché, rispetto al quartiere in cui sorge, Cascina Torchiera, centro sociale milanese attivo dal 1992, risulta senz’altro un luogo alieno: siamo a due passi dal Cimitero Maggiore e a meno di sei chilometri dai relitti dell’Expo, nella fantasmatica Zona 8 – un distretto di strade silenziose, condomini popolari, lontano dal centro e dalle «formiche frenetiche assetate di benessere», per dirla con Dino Buzzati. Per il Comune,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi