closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Cartabia si impegna: no prescrizione per Genova

Riforma del processa penale. La ministra alla cerimonia per la strage del ponte: «Il processo non è mai stato a rischio. non serve essere un giurista per verificare che si tratta di una riforma che si applica ai reati successivi al primo gennaio 2020. bastava guardare con un po’ più di onestà intellettuale alla riforma per non generare un così grande turbamento in chi ha già un dolore così grande». Soddisfazione del comitato, che però rilancia l'allarme per tutti i reati contro l'incolumità pubblica

La ministra Cartabia ieri a Genova

La ministra Cartabia ieri a Genova

L’impegno è pubblico e netto: «Non c’è e non c’è mai stato alcun rischio prescrizione per il processo sul crollo del ponte Morandi». La ministra della giustizia Marta Cartabia è andata a Genova, nel giorno del terzo anniversario della strage, a dirlo dal palco. Ha difeso la sua riforma del processo penale che, secondo alcuni, avrebbe avuto come effetto collaterale quello di stroncare la ricerca dei colpevoli del crollo del ponte. Ha detto anzi che «bastava guardare con un po’ più di onestà intellettuale alla riforma per non generare un così grande turbamento in chi ha già un dolore così...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.