closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Carlos Gardel, voce e tango

Storie. Il 24 giugno 1935 il celebre cantante argentino moriva in un incidente aereo. Idolatrato nel suo paese, è ancora oggetto di un vero e proprio culto laico. Artista complesso, attento all’immagine, interprete capace di rivoluzionare il genere e di affermarsi anche nel mondo

Dal generale San Martín, mitico libertador latinoamericano, a Maradona e Messi, passando per Evita, Perón, Che Guevara, il pugile Monzón e il pilota automobilistico Fangio… da poco più di due secoli, data della sua indipendenza dalla vecchia «Madre Patria», l’Argentina ha sempre mostrato una particolare predisposizione a creare miti fondativi e autolegittimanti. Un paese che in appena cento anni giunse a decuplicare la sua popolazione, grazie a un’inedita «alluvione migratoria», ancora oggi vive con una certa ossessione l’ansia di proiettarsi sulla scena internazionale grazie ad alcuni dei suoi miti più celebri. Tra questi, Carlos Gardel continua a essere il più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.