closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Carcere per un aborto spontaneo, Manuela ha avuto giustizia

El Salvador. A undici anni dalla sua morte, dopo una condanna a 30 anni per omicidio, la Corte interamericana per i diritti umani accusa lo Stato di aver violato i diritti della donna e gli ordina di garantire borse di studio ai suoi figli e assistenza nei casi di complicazioni ostetriche

Manuela nelle rivendicazioni delle donne salvadoregne nella marcia dell'8 marzo

Manuela nelle rivendicazioni delle donne salvadoregne nella marcia dell'8 marzo

È stata chiamata Manuela, ma non è questo il suo vero nome. Ed è l'unica cosa non vera in una storia diventata il simbolo di tutte le violenze a cui sono sottoposte le donne in El Salvador. Una storia in cui la sentenza emessa dalla Corte interamericana per i diritti umani (Cidh) ha portato finalmente una nota di giustizia. Un giorno di febbraio del 2008, in preda a forti dolori addominali Manuela, all’epoca 31enne, si era diretta in una latrina a pochi metri dalla sua casa, pensando a un’indigestione. E lì aveva espulso un feto, prima di perdere i sensi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.